Scuole anti-sismiche, dati choc del Miur: ecco quelle a rischio

Tra i 13 edifici scolastici superiori e gli 11 edifici dall’infanzia alle medie presenti sul territorio comunale nessuno rispetterebbe i criteri anti sismici interessando circa 23 mila studenti

Il terremoto verificatosi pochi giorni fa nel Centro Italia torna a far esplodere il problema della “sicurezza” all’interno delle scuole salernitane. A lanciare l’allarme, questa volta, sono i dati emersi da un’ analisi dei parametri contenuti nell’anagrafe telematica dell’edilizia scolastica messa a disposizione dal Ministero dell’Istruzione pubblicata, nella giornata di oggi, dal quotidiano Il Mattino. Secondo i bollettini a Salerno tutti gli istituti scolastici (tra scuole superiori, medie ed elementari) rientrano in zona sismica di seconda categoria, cioè a medio-alto rischio. Non solo, ma tra i 13 edifici scolastici superiori e gli 11 edifici dall’infanzia alle medie presenti sul territorio comunale nessuno rispetterebbe i criteri anti sismici interessando circa 23 mila studenti. Un dato davvero choccante arriva dalla voce del dossier edilizio on line che riguarda la progettazione e l’adeguamento delle strutture con la normativa tecnica antisismica compare un “No” secco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le scuole coinvolte sono: il Convitto nazionale Tasso in piazza Abate Conforti, il liceo classico Tasso, il liceo Regina Margherita, il Da Vinci, il liceo  Da Procida, l'istituto Virtuoso, e nella zona orientale gli istituti Nautico, Galileo Galilei, Focaccia e Amendola, i licei De Sanctis, Alfano I e Severi. Il trend negativo dei mancati adeguamenti antisismici è stato confermato anche nel recente rapporto sull’ecosistema urbano di Legambiente che ha individuato nel salernitano 32 istituti scolastici (tra infanzia, elementare, medie e superiori) senza i criteri anti sismici, mentre solo per 12 è stato effettuato l’adeguamento previsto dalla normativa. A questo dato si aggiungerebbe anche quello relativo alla assenza dei certificati di prevenzione antiincendio, una grana in più che assilla il 26% (11 edifici) delle scuole salernitane passate ai raggi X. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

  • Covid-19, contagiata una bimba di Pontecagnano

  • Covid-19: sette nuovi contagi in Campania, il bollettino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento