menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Spirto e De Luca (Foto Antonio Capuano)

Spirto e De Luca (Foto Antonio Capuano)

Sea Sun, De Luca show: "Io salernocentrista? Certo, contro gli imbecilli"

Il governatore della Campania rivendica il suo operato e va all'attacco delle opposizioni. Poi si sofferma sul cantiere di Porta Ovest e sull'Aeroporto di Salerno. Madrina della serata la cantante-attrice Serena Autieri

Vincenzo De Luca a tutto campo, ieri sera, a Salerno. Il governatore della Campania ha partecipato all’inaugurazione della XXX edizione del Sea Sun, tradizionale appuntamento di inizio estate che apre il cartellone di iniziative dell’Arena del Mare, rassegna di musica, cinema, teatro che, come ogni anno, animerà la bella stagione salernitana all’interno dell’arena del Sottopiazza della Concordia.

Il “Salernocentrismo”

L’ex sindaco, approfittando della presenza di centinaia di persone, ha colto l’occasione per rivendicare il suo operato e la sua attenzione politica verso la città. “Mi accusano di Salernocentrismo - ha spiegato - La verità è che, prima di me, Salerno nelle politiche della Regione non esisteva, mentre oggi ha ciò che gli spetta. Eppure c’è ancora qualche imbecille in città che si lamenta di questo”. Un vero e proprio siluro lanciato contro le opposizioni di Cinque Stelle e centrodestra.

Porta Ovest

De Luca, nel corso del suo intervento, si è soffermato anche sul cantiere di Porta Ovest: “Sono stati trovati 120 milioni di finanziamento per la bretella che dovrà collegare i tunnel di Porta Ovest alle autostrade. Le gallerie dovranno essere completate, così come il molo Manfredi e la sistemazione urbana. E poi devono essere individuate le aree retroportuali e si dovrà lavorare per collegarle al porto”. Poi boccia l’idea di utilizzare l’area di Fratte: “Non si può fare, sarebbe una zozzerie”. A fargli sponda è stato Spirito: “Ci siamo rivoli a De Luca ha ha richiamato l’Arpac a sbrigarsi. Non si può tenere in mano per un mese una pratica già pronta”.

Aeroporto

Sulla questione della fusione tra lo scalo aeroportuale salernitano con Capodichino il presidente della Regione è stato chiaro: “E’ un’operazione strategica. Attendiamo l’ultima autorizzazione ma dobbiamo muoverci, perché il piano industriale deve essere approvato entro quest’anno. Porteremo a Salerno 3 milioni di viaggiatori”.

I partecipanti

Seduti accanto a De Luca c'erano il sindaco Enzo Napoli, il presidente dell'Autorità Portuale del Mar Mediterraneo centrale Pietro Spirito, il presidente della Provincia Giuseppe Canfora, il presidente della Camera di Commercio Andrea Prete, il comandante della Capitaneria di Porto Giuseppe Menna. Madrina della serata la bellissima cantante-attrice napoletana Serena Autieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento