rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Cannabis per le terapie: Cardiello si oppone alla proposta dei Radicali

"La Regione Campania non può accodarsi ad un provvedimento approvato dalla Regione Abruzzo, in quanto il Parlamento non è favorevole a tale proposta", ha detto

Interviene in merito alla proposta di legge presentata dai radicali e socialisti alla Regione, il senatore Franco Cardiello di Forza Italia, con la quale si chiede l'autorizzazione a curare con medicinali e preparati a base di principi attivi cannabinoidi, sia negli ospedali che in ambito domiciliare, i malati. "La Regione Campania non può accodarsi ad un provvedimento approvato dalla Regione Abruzzo, in quanto il Parlamento non è favorevole a tale proposta - ha detto -  E' scientificamente provato che l'uso della cannabis provoca danni cerebrali, pertanto  non penso che il gruppo regionale di Fi si renda complice di fatti che danneggiano la salute umana. Inoltre è previsto che le spese, pari a  50.000 euro per tali medicinali siano a carico del sistema sanitario regionale".

"Mi auguro che il consigliere Mucciolo ritiri il provvedimento essendo un atto chiaramente provocatorio, mi batterò in tutte le sedi per evitare tale scempio", ha concluso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cannabis per le terapie: Cardiello si oppone alla proposta dei Radicali

SalernoToday è in caricamento