rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Cronaca

Doppio incarico, Vincenzo De Luca decade da sindaco di Salerno

L'ex primo cittadino era stato già condannato in primo grado per l'incompatibilità tra le due cariche ricoperte durante la sua permanenza all'interno del Governo Letta

Nuovo colpo di scena: Vincenzo De Luca non è più sindaco di Salerno. Dopo la condanna in primo grado sulla vicenda del termovalorizzatore, che aveva comportato la sospensione dall'incarico per via della legge Severino e il successivo reintegro a Palazzo di Città, questa mattina è arrivata la sentenza della Corte d’Appello di Salerno, che ha confermato l’ordinanza del tribunale che ne ha dichiarato, la decadenza. L'ormai ex primo cittadino era stato già condannato in primo grado per l’incompatibilità tra le cariche di sindaco e viceministro alle infrastrutture accumulate durante la sua permanenza all'interno del governo di Enrico Letta.

L'ex sindaco è stato condannato anche al pagamento delle spese processuali. A presentare un anno fa un esposto sulla sua incompatibilità erano stati tre parlamentari salernitani del Movimento 5 Stelle Andrea Cioffi, Mimmo Pisano e Silvia Giordano. Intanto uno degli avvocati di De Luca, il consigliere comunale Angelo Caramanno, non esclude il ricorso in Cassazione.

Parla De Luca

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppio incarico, Vincenzo De Luca decade da sindaco di Salerno

SalernoToday è in caricamento