menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centrale del Latte, il Tar conferma: "L'azienda potrà essere venduta"

Il Tribunale Amministrativo Regionale ha respinto il ricorso presentato dai lavoratori e dai parlamentari salernitani del Movimento Cinque Stelle

Il Tar di Salerno ha respinto il ricorso presentato dai dipendenti della Centrale del Latte (ad adiuvandum anche dai parlamentari salernitani del Movimento Cinque Stelle), per scongiurare la vendita dell’azienda. Senza entrare nel merito della sentenza, il Movimento esprime tutta la sua “vicinanza alle famiglie dei lavoratori dello storico marchio cittadino e continuerà la sua battaglia contro questa scellerata decisione dell’attuale amministrazione comunale”. Per i parlamentari grillini Isabella Adinolfi, Andrea Cioffi, Silvia Giordano, Mimmo Pisano, Angelo Tofalo quella di oggi è “una pessima notizia. Mettere in vendita un gioiello di famiglia, unica municipalizzata con un bilancio in attivo, è pura follia. Oggi perdono i dipendenti della Centrale del Latte, che passeranno nelle mani di un privato, con tutto quello che ne consegue in termini di mantenimento di posti di lavoro. Perdono i cittadini salernitani, proprietari storici della Centrale”.

Poi aggiungono: “Una politica più oculata non avrebbe consentito questa svendita. Le spese folli, occorse per continue manifestazioni di propaganda e per le grandi opere eternamente incompiute, oggi rappresentano l’ennesimo conto che graverà sui cittadini salernitani. Oltre alla Centrale - sottolineano i parlamentari del M5S – ci sono diverse strade, piazze e spazi pubblici pronti ad essere dati in pasto ai privati. Il tutto per limitare le voragini del bilancio comunale e continuare ad alimentare un sistema fatto di sprechi esagerati e di clientele elettorali. Noi - concludono - continuiamo ad opporci ed a prendere le distanze da questo progetto autodistruttivo della cosa pubblica, sempre più lontano dall’idea di comunità che ci appartiene”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento