menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sequestrata una cisterna d'olio spagnolo a Salerno: il blitz al Porto

La cisterna di olio spagnolo era priva dei documenti di trasporto e quindi soggetta al rischio del cambio di origine del prodotto

Sequestrata a Salerno una cisterna di olio spagnolo priva dei documenti di trasporto e quindi soggetta al rischio del cambio di origine del prodotto. A renderlo noto, il Ministero delle Politiche Agricole: grazie a un'operazione, iniziata nella tarda serata di ieri e in corso di svolgimento ancora in queste ore presso alcuni dei principali porti italiani, l'operazione, condotta da circa quaranta tra ispettori dell'Icqrf e militari del Corpo delle Capitanerie di porto, si inserisce nell'ambito di una più ampia azione avviata per la verifica della qualità degli oli di oliva, di origine comunitaria ed extracomunitaria, introdotti nel territorio nazionale.

Le attività, programmate anche per i prossimi giorni, consentiranno il controllo di oltre 1000 tonnellate di olio per accertare la regolarità delle transazioni e di monitorare il livello qualitativo del prodotto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento