Pesca illegale in costiera: sequestrati 200 tonnetti di 250 kg

Intensificati i controlli in materia di pesca da parte del personale della Capitaneria di Porto di Salerno nell’ambito di un’operazione rientrante nel più ampio piano di controlli pianificato dal direttore marittimo della Campania

Intensificati i controlli in materia di pesca da parte del personale della Capitaneria di Porto di Salerno con il coordinamento del comandante Maurizio Trogu e nell’ambito di un’operazione rientrante nel più ampio piano di controlli pianificato dal direttore marittimo della Campania, contrammiraglio Antonio Basile. In particolare è stato attenzionato il fenomeno della cattura del tonno rosso. All’attività ha partecipato il personale della Capitaneria di Porto di Salerno e degli uffici locali marittimi di Cetara, Maiori e Amalfi, nonchè cinque unità navali di Salerno ed Amalfi e un’unità di copertura.

Dopo ore di appostamento effettuato dal personale posizionato nei punti critici del litorale che va da Salerno ad Amalfi e dopo intensa attività di intelligence sviluppata in diversi giorni, le squadre hanno effettuato il sequestro di 200 tonnetti per un totale di circa 250 kg e denunciato 12 persone identificate e deferite alla Procura della Repubblica di Salerno. Elevate sanzioni aministrative per 8.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento