menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Olevano sul Tusciano: sequestrati 160 kg di botti illegali, nei guai una 50enne

A tal proposito, Raffaele Nocera, artificiere di sabotaggio della Polizia di Stato, ha lanciato "a tutte le mamme e papà salernitani e della provincia" un accorato appello: "Mettete in 'prigione' i vostri bambini il primo giorno dell'anno"

Ieri gli agenti del Commissariato di Battipaglia sono intervenuti nel comune di Olevano sul Tusciano ed hanno effettuato una perquisizione domiciliare presso l’abitazione di una donna 50enne, M. D, trovando e sequestrando 160 kg di articoli pirotecnici classificati nella IV^ e V^ categoria, detenuti senza autorizzazione. Il materiale pirotecnico sequestrato ha una massa attiva complessiva di circa 14 kg: M.D. è stata pertanto denunciata e segnalata alla Autorità Giudiziaria.

A tal proposito, nell'ambito della conferenza stampa di questa mattina in Questura, Raffaele Nocera, artificiere di sabotaggio della Polizia di Stato, ha lanciato "a tutte le mamme e papà salernitani e della provincia" un accorato appello:  "Mettete in 'prigione' i vostri bambini almeno per il primo giorno dell'anno".

"Il 1 gennaio - spiega Nocera - ci sono per strada tantissimi botti non esplosi che sono pericolosissimi per i bambini che sono curiosi e non conoscono il reale pericolo di quei prodotti inesplosi, lanciati da qualche vigliacco che non ha neanche il coraggio di chiamare le forze dell'ordine per segnalare il botto inesploso. - ha assicurato - Abbiamo portato avanti una interessante campagna nelle scuole per educare i futuri adulti di domani ad un corretto utilizzo dei fuochi. Non dobbiamo demonizzarli, fanno parte della nostra cultura ma è necessario che vengano acquistati dai rivenditori specializzati e non sulle bancarelle che vendono prodotti illegali e spesso degli anni passati, ancora più letali e pericolosi", ha concluso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento