rotate-mobile
Cronaca Ravello

Sequestrato un cantiere a Ravello: il blitz della Guardia di Finanza

L'operazione ha interessato anche parte del relativo terreno che era stato completamente sbancato e cementificato

Sigilli ad un cantiere edile abusivo in località Monte Brusara di Ravello. I finanzieri della Sezione Operativa Navale di Salerno, nell’ambito della intensificazione dei servizi di polizia ambientale e controllo economico del territorio disposti dal Reparto Operativo Aeronavale di Napoli, su delega della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno, hanno, infatti, sequestrato un immobile preesistente, dove si stavano realizzando ulteriori volumi per aumentare la capacità abitativa dello stesso.

L'operazione ha interessato anche parte del relativo terreno che era stato completamente sbancato e cementificato. Ancora una volta, gli abusi ricadono all’interno del perimetro del Parco Regionale dei Monti Lattari, in una zona riconosciuta “patrimonio dell’Umanità” dall’Unesco. La proprietaria dell’immobile e il committente delle opere, quindi, sono stati denunciati per danneggiamento e deturpamento di bellezze naturali, oltre che per le violazioni in materia urbanistica e paesaggistica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrato un cantiere a Ravello: il blitz della Guardia di Finanza

SalernoToday è in caricamento