menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sequestrati 1.300 chilogrammi di hashish diretti in Campania: l'operazione

Blitz della Polizia di Salerno: sono stati sequestrati 1.300 chilogrammi di hashish nel porto di Civitavecchia. Due arresti

Blitz della Polizia di Salerno: sono stati sequestrati 1.300 chilogrammi di hashish nel porto di Civitavecchia. Il carico era su due bancali in un tir condotto da due giovani campani, il 32enne V.S. di Sant’Antonio Abate ed il 31enne F.C. di Boscoreale. Sbarcato da una nave proveniente da Barcellona, era destinato al mercato campano. Il sequestro è stato fatto al termine di indagini avviate nei mesi scorsi sui traffici di stupefacenti dalla Spagna, dirette dal vicequestore Claudio De Salvo.

La Squadra Mobile ha individuato e sequestrato, con la collaborazione, nella fase esecutiva, del personale della Polizia di Frontiera dello scalo marittimo di Civitavecchia, lo stupefacente occultato a bordo del tir imbarcato su una nave partita sabato e giunta ieri sera al porto di Civitavecchia: la perquisizione ed il sequestro sono stati condotti, infatti, a partire dalle ore 20 di ieri. Arrestati i due autisti, entrambi senza precedenti. Non si esclude che l’ingente carico di droga fosse destinato non solo al mercato salernitano, ma all’intero comprensorio campano, in particolare alle centrali di smistamento che fanno capo ai clan dell’agro nocerino sarnese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento