rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Sequestri: scommesse illegali in città, a Scafati e a Giffoni

In città, alcune scommesse venivano convogliate illegalmente a favore di Planetwin365 che le gestiva dalla propria sede, in Austria

Scommesse illegali al centro dell'attenzione della Finanza. In città, infatti, è stato scovato un centro non autorizzato, con la denuncia del titolare. "L’attività di accettazione, raccolta e gestione delle scommesse veniva attuata dal personale dell’agenzia in assenza di qualsivoglia autorizzazione - spiegano i baschi verdi - Tali scommesse venivano poi convogliate a favore dell’allibratore estero Planetwin365 che le gestiva dalla propria sede in Austria". Sequestrati, dunque, tre personal computer, cinque monitor e due stampanti termiche, nonché 66 euro frutto delle giocate illecite.

Altro sequestro, questa volta a Giffoni Valle Piana, dei baschi verdi: tre videopoker, un Totem ed un apparecchio da intrattenimento illecito nel mirino della Finanza. Scovati anche tre videopoker classici, ugualmente vietati. E sotto la lente di ingradimento dei militari, è finita pure una sala giochi di Scafati, destinata, invece, alla raccolta e accettazione di scommesse su eventi sportivi per conto di un allibratore austriaco. Oltre ad aver denunciato il titolare, sono stati sequestrati ben tredici monitor, due televisori, tre stampanti, un server, arredi, numerose card, svariate schedine, un contratto stipulato con l’allibratore estero, e 50 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestri: scommesse illegali in città, a Scafati e a Giffoni

SalernoToday è in caricamento