"Vendo giocattoli regolarmente", ma nasconde un arsenale di botti illegali: il sequestro a Cava

A seguito dei controlli, l’uomo è stato indagato per detenzione illegale del materiale esplodente che è stato sequestrato e, dopo l’intervento di verifica dell’artificiere della Questura, affidato ad una ditta specializzata

E' finito nei guai, ieri, 28 dicembre, un ambulante a Cava. Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Pubblica Sicurezza della città metelliana, avevano appreso che presso una bancarella in centro città, autorizzata per la vendita di giocattoli nel periodo delle festività natalizie, il gestore M.V., cavese 49enne, deteneva illegalmente materiale esplodente.  Durante la perquisizione, dunque, in una busta di plastica nascosta nel secchio dell’immondizia, i poliziotti hanno scovato 5 “Tracchi” manufatti con 5 piegature ed un tronetto finale della  grandezza di 4 centimetri di altezza e 2 di diametro, nonchè 5 manufatti del tipo candelotti di colore nero riportanti la scritta “Rambo k33” con un fondello chiuso in plastica e miccia corta, con sigla cat.F4 (equiparata all’ex cat.IV), 33 grammi. E, all’interno di un sacco in fibra di juta, trovato all’interno di un veicolo parcheggiato vicino alla bancarella, nascosto in un bidone in ferro utilizzato per cuocere le castagne, altri 30 Tracchi e 19 candelotti.

Il video dell'operazione

La scoperta

Inoltre, nel corso della perquisizione effettuata presso l’abitazione dell’uomo, nascosti all’esterno di un porcile, dietro al muro in un angolo riparato dalle intemperie, due bidoni, al cui interno c'erano 110 manufatti del tipo candelotti “Rambo k33”, 33 candelotti di colore nero riportanti la scritta “Tunder” con fondello chiuso in plastica e miccia corta, poi 101 cipolle con miccia corta e altre 20 cipolle con tracchi a 4 piegature, nonchè 249 tracchi con 5 piegature, altri 13 con 6 piegature  e 1,5 metri di ciccia di ritardo. Infine, nell'altro bidone in plastica grigio 299 Tracchi con 5 piegature e  4 cipolle con tracchi a 6 piegature.

Il sequestro

A seguito dei controlli, l’uomo è stato indagato per detenzione illegale del materiale esplodente che è stato sequestrato e, dopo l’intervento di verifica dell’artificiere della Questura, affidato ad una ditta specializzata, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Superenalotto, la Dea bendata bacia Salerno: vinti 25mila euro

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

  • Ordinanza anti-Covid di De Luca, i commercianti bloccano via Roma: "Il sindaco scenda dal Comune"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento