menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Capannoni in zona sismica: scattano i sigilli a San Gregorio Magno

Per i manufatti in via di realizzazione mancavano anche i titoli abilitativi, nonchè la direzione di un tecnico abilitato e il deposito dei calcoli strutturali agli uffici del Genio Civile

Forestale di Buccino in azione nell’area Pip del Comune di San Gregorio Magno. Sono stati sequestrati, infatti, due capannoni industriali, in fase di realizzazione, della superficie complessiva di 2000 mq. Le strutture, parte di un complesso industriale di una nota ditta del posto, erano state realizzate in una zona ad alto rischio sismico, in mancanza di titoli abilitativi e senza la direzione di un tecnico abilitato, nonchè del prescritto deposito dei calcoli strutturali agli uffici del Genio Civile

I manufatti edilizi in corso di realizzazione sono costituiti da pilastri e travi in ferro con muri perimetrali in cemento armato, le cui strutture raggiungono un’altezza di circa 8 metri. Le opere sono state sequestrate e l’amministratore unico della ditta proprietaria è stato, quindi, denunciato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento