menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casa di riposo abusiva a Battipaglia: denunciati i familiari per "abbandono di incapaci"

Dieci gli anziani, tutti ultrasettantenni, ospitati all’interno, quattro dei quali non autosufficienti ed affetti da gravi patologie

Scoperta una casa per anziani abusiva, priva sia di tutte le autorizzazioni necessarie che dei requisiti strutturali e tecnologici previsti per tali tipologie di strutture residenziali soprattutto se destinate ad ospitare persone non autosufficienti. Si è protratta per l’intera mattinata l’attività di controllo condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Battipaglia, che nelle prime ore del mattino hanno fatto irruzione in uno stabile ubicato nel centro della città picentina in via Abate Conforti.

Dieci gli anziani, tutti ultrasettantenni, ospitati all’interno, quattro dei quali non autosufficienti ed affetti da gravi patologie. Denunciata per  “abbandono di persone incapaci”, la legale rappresentante della Onlus che gestiva la casa di riposo. I militari hanno richiesto immediatamente anche il supporto sanitario di un medico geriatra che ha sottoposto ad accurata visita i pazienti trovandoli in buone condizioni generali di salute. Tutti e dieci i pazienti sono stati riaffidati alle cure dei loro famigliari, nei confronti dei quali pende l’accusa, anche per loro, di “abbandono di persone incapaci”.

In corso accertamenti anche sulla regolarità delle assunzioni e sul possesso dei requisiti richiesti dell’unica persona trovata all’interno della struttura ed addetta alla vigilanza dei pazienti. Sequestrato, intanto, l'immobile, del valore complessivo pari a 1 milione di euro. Uno scandalo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento