rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Eboli

Polizia provinciale, agenti sgombrati dalla caserma di Eboli

Sequestrata dalla Procura di Salerno, la caserma della Polizia Provinciale di Eboli. Causa dei sigilli, il mancato certificato di agibilità e l'assenza di autorizzazione dell'allaccio alla condotta idrica pubblica

Sequestrata dalla magistratura la sede del settore ittico venatorio della polizia provinciale di Salerno. Gli agenti del Corpo Forestale, infatti, hanno apposto i sigilli alla struttura ieri, sgomberando gli agenti dalla caserma di Eboli, per la mancanza del certificato di collaudo e agibilità della struttura, nonchè per la mancata autorizzazione di un allaccio alla rete idrica pubblica.

Hanno dovuto lasciare la sede, dunque, gli agenti in servizio, a seguito dell'intervento che ha interessato una superficie di circa 500 metri quadri. Secondo il comando della polizia provinciale, tuttavia, la Casina Rossa del Campolongo risulta in regola: a detta di Palazzo Sant'Agostino, infatti, il certificato del collaudo è stato depositato al Genio Civile e all'interno della struttura vi sono due contatori istallati dal Consorzio di Bonifica Destra Sele.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia provinciale, agenti sgombrati dalla caserma di Eboli

SalernoToday è in caricamento