rotate-mobile
Cronaca Pontecagnano Faiano

Scommesse illegali: sequestri a Pontecagnano e Roccapiemonte

Prosegue senza sosta, la lotta dei baschi verdi contro il gioco d'azzardo: sigilli, infatti, a un centro scommesse di Pontecagnano e ad uno di Roccapiemonte

Prosegue senza sosta, la lotta dei baschi verdi contro il gioco d'azzardo. Sigilli, infatti, a Pontecagnano per un centro scommesse non autorizzato: nei guai il responsabile dell'attività ed un avventore. L’attività di accettazione, raccolta e gestione delle scommesse veniva attuata dal personale dell’agenzia in assenza della concessione dell’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato.

Le giocate venivano poi convogliate a favore dell’allibratore estero “Goldbet” che le gestiva dalla propria sede in Austria. "Oltre agli spazi dell’agenzia, sono state sottoposte a sequestro ben undici postazioni telematiche usate per l’accettazione delle scommesse (consistenti in 11 personal computer e notebook completi di stampanti termiche), nonché la somma di 245 euro, frutto delle giocate illecite", fanno sapere le fiamme gialle che hanno anche sorpreso e denunciato un giocatore.

I finanzieri della Compagnia di Nocera Inferiore, inoltre, sono intervenuti presso il centro scommesse denominato “GoldBet” di Roccapiemonte: l'attività ispettiva e di controllo eseguita dava ampia conferma circa le ipotesi formulate. L'operatività del centro era incentrata sull’acquisizione da parte del gestore di scommesse sportive on line su eventi calcistici internazionali, tramite una postazione telematica connessa ad uno sito internet straniero, non riconosciuto dall’A.A.M.S. .

Preso, dunque, uno dei responsabili del centro scommesse che si è beccato una denuncia: sono stati sequestrati, infine, due personal computers, una stampante termica e 415 euro quale provento dell’illecita attività.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scommesse illegali: sequestri a Pontecagnano e Roccapiemonte

SalernoToday è in caricamento