rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Cava de' Tirreni

Sequestrato un centro scommesse a Cava, sanzioni per oltre 70mila euro

I baschi verdi: "Era possibile destinare le puntate anche su eventi virtuali, i quali venivano proiettati su tre monitor presenti in sala, utilizzati dall'utenza per visionare l'andamento e l'esito delle competizioni"

I baschi verdi del Gruppo di Salerno hanno sequestrato l’area commerciale e le strumentazioni di un centro scommesse non autorizzato a Cava, dedito alla raccolta ed accettazione di puntate su eventi sportivi e virtuali, denunciando i responsabili ed un avventore. Le scommesse venivano convogliate a favore di un allibratore estero, che le gestiva dalla propria sede a Malta.

Tre le postazioni telematiche  su cui sono stati apposti i sigilli, usate per l’accettazione delle scommesse. "Era, inoltre, possibile destinare le puntate anche su eventi virtuali, i quali venivano proiettati su tre monitor presenti in sala, utilizzati dall’utenza per visionare l’andamento e l’esito delle competizioni - spiegano le Fiamme Gialle - All’interno del centro scommesse erano installati anche 12 apparecchi da intrattenimento e divertimento, per cui sono state comminate sanzioni per oltre 70 mila euro. Ciò a seguito dell’introduzione dell’art. 110, comma 9, lettera f-bis), del T.U.L.P.S.". Denunciato, intanto, anche un giocatore.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrato un centro scommesse a Cava, sanzioni per oltre 70mila euro

SalernoToday è in caricamento