menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maxi discarica nel Parco del Cilento: tra i rifiuti pericolosi, capre e cani malati

Due persone del posto sono state denunciate per reati in materia ambientale e di maltrattamento di animali: nello stesso terreno, infatti, sono stati trovati cani malnutriti e capre non registrate nell’anagrafe

Sequestrata una discarica a cielo aperto nel cuore del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. I carabinieri hanno scoperto lo scempio in località Manche, vicino Pisciotta. Ben cinquemila metri quadrati di terreno con all’interno centinaia di metri cubi di rifiuti pericolosi, come anticipa il Giornale del Cilento. C’era di tutto: spazzatura di ogni tipo e lastre di amianto nell'area.

Due persone del posto sono state denunciate per reati in materia ambientale e di maltrattamento di animali: nello stesso terreno, infatti, sono stati trovati cani malnutriti e capre non registrate nell’anagrafe dell’Asl. Uno dei tre amici di zampa è morto durante il trasporto al canile di Torre Orsaia. Orrore.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento