menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fisciano: sequestrata nota ditta di articoli automobilistici

Il Giudice ha nominato un amministratore giudiziario al fine di impedire il totale arresto dello stabilimento e dell'attività d’impresa, con conseguenti ricadute negative sulla gestione economica della compagine e sui livelli occupazionali

I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Salerno, agli ordini del Capitano Giuseppe Ambrosone, a Fisciano, hanno apposto i sigilli di sequestro ad una nota industria di articoli automobilistici a Fisciano. L’attività di polizia giudiziaria eseguita dai militari, dunque, si è conclusa con il sequestro preventivo, in esecuzione al decreto del Gip del Tribunale di Nocera Inferiore, Giovanna Pacifico. La Procura della Repubblica ha anche emesso informazione di garanzia a carico del legale rappresentante della società, per le violazioni emerse: è indagato in quanto esercitava l’attività produttiva senza essere in possesso di autorizzazione per le emissioni in atmosfera.

In particolare, a seguito dei controlli eseguiti dai Carabinieri del Noe, sono stati apposti i sigilli all'intero opificio industriale, ad eccezione degli uffici amministrativi, della nota azienda che si occupa di produzione, da gomma e materie plastiche, di articoli per l’industria automobilistica. Le presse, inoltre, erano sprovviste di sistema di captazione delle emissioni che si disperdevano nell’ambiente lavorativo, anch’esso sprovvisto di sistema di captazione. L'attività aziendale è risultata anche sprovvista del certificato di prevenzione incendi. Il Giudice per le Indagini Preliminari, pertanto, accogliendo la richiesta del Pubblico Ministero, oltre a disporre il sequestro preventivo, ha nominato un amministratore giudiziario anche al fine di impedire il totale arresto dello stabilimento e dell'attività d’impresa, con conseguenti ricadute negative sulla gestione economica della compagine e sui relativi livelli occupazionali, ma con il preciso compito di assicurarne la continuità operativa aziendale, attivandosi per la cura di tutti gli adempimenti necessari a ricondurre a norma la condotta illecita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento