rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Pontecagnano Faiano

Sigilli a ditta lavorazione metalli sprovvista di autorizzazioni

Pontecagnano, la guardia costiera ha sequestrato l'azienda perchè sprovvista delle autorizzazioni previste dalla normativa vigente in materia di impatto ambientale. L'azienda già sequestrata e dissequestrata in precedenza

Sequestrata un'industria di lavorazione metalli a Pontecagnano Faiano. L'operazione è stata condotta dagli uomini della guardia costiera di Salerno. L'azienda, secondo gli investigatori, era sprovvista delle autorizzazioni necessarie allo svolgimento della propria attività.

Stando alla normativa vigente in materia ambientale l'azienda, per poter lavorare i metalli, avrebbe dovuto conseguire la valutazione di impatto ambientale, documento funzionale per il rilascio dell'autorizzazione integrata ambientale, riassuntiva di tutte le autorizzazioni di carattere ambientale richieste per l'attività scelta. L'azienda era già stata sequestrata nelle scorse settimane e in seguito dissequestrata a proposito di acque rosse rinvenute in un torrente che sfocia nel mare della costa picentina.

In un primo momento l'azienda era stata sequestrata perchè accusata di aver scaricato i reflui della lavorazione nel torrente e di essere quindi la responsabile dell'inquinamento, ma il gip ne aveva deciso dopo alcuni giorni il dissequestro. Dopo alcune settimane un nuovo sequestro, questa volta per mancanza di autorizzazioni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sigilli a ditta lavorazione metalli sprovvista di autorizzazioni

SalernoToday è in caricamento