menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sequestro

Il sequestro

Blitz a Positano, sequestrata la linea di trattamento dei fanghi del depuratore

In particolare, il Tribunale ha riscontrato delle "emissioni in atmosfera in assenza di autorizzazione e lo smaltimento illecito di rifiuti" dell'impianto

E' scattato oggi, su richiesta di questa Procura, il sequestro della linea di trattamento dei fanghi del depuratore sito nel comune di Positano. Le indagini sono state condotte dai carabinieri del Noe di Salerno e dalla Capitaneria di Porto. In particolare, il Tribunale ha riscontrato delle emissioni in atmosfera in assenza di autorizzazione e lo smaltimento illecito di rifiuti.

 

E' quanto emerso all'esito degli accertamenti disposti dalla Procura della Repubblica di Salerno, per scovare le fonti di inquinamento delle acque superficiali interne e del mare che, nelle scorse settimane, hanno portato al sequestro degli impianti di depurazione di Albanella, Palomonte, Amalfl, Praiano, Contursi Terme, Cetara, Maiori, Ravello e Atrani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento