Cronaca

Sessantadue testi universitari illegali sequestrati dalla guardia di finanza

La guardia di finanza di Salerno, in collaborazione con la SIAE, ha portato a termine l'operazione di contrasto alla diffusione di testi riprodotti illegalmente. Una persona è stata deferita all'autorità giudiziaria

Libri sequestrati (immagine di repertorio)

E' di 62 libri fotocopiati, 9 file in formato pdf riproducenti testi universitari di ultima recensione, 3 pen drive, un hard disk e una fotocopiatrice il bilancio di un sequestro operato dagli uomini della guardia di finanza del gruppo di Salerno nell'ambito di operazioni di contrasto alla illecita riproduzione dei testi, disposte dal comando provinciale delle fiamme gialle. L'operazione è stata eseguita in collaborazione con il personale della SIAE, società italiana autori ed editori. Una persona è stata denunciata all'autorità giudiziaria.

Gli organi di controllo prestano ormai la stessa attenzione sia alle versioni cartacee dei libri illegalmente riprodotti (fotocopie) sia alle versioni digitalizzate, sempre più diffuse, per via della progressiva “dematerializzazione” anche di questo settore della pirateria. La legge - si legge nella nota della guardia di finanza - non fa distinzioni e prevede sanzioni penali in entrambi i casi: in tale contesto un soggetto è stato denunciato all’autorità giudiziaria, in quanto responsabile della violazione alle norme in tema di diritto d’autore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sessantadue testi universitari illegali sequestrati dalla guardia di finanza

SalernoToday è in caricamento