Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Legna riverniciata come combustile per cuocere il pane: chiusa attività a Scafati

Nel laboratorio, sono stati trovati rifiuti speciali derivanti dalla lavorazione del legno (legno verniciato, impiallacciato e comunque trattato, frammenti di pallet) pronti per essere utilizzati all’interno dei forni come combustibile ed altro legno verniciato stivato in cassoni destinato allo stesso utilizzo

In azione, i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Sarno, allertati dalla centrale operativa 112: i carabinieri si sono recati presso un panificio di Scafati per verificare una segnalazione relativa all’uso di legna verniciata come combustibile per la cottura del pane. Giunti presso l’esercizio commerciale che svolge anche attività di panificazione i militari, con i tecnici dell’Asl di Angri, hanno ispezionato i locali adibiti ad esercizio di vicinato ed a laboratorio artigianale di prodotti da forno freschi e secchi. Nel laboratorio, sono stati trovati rifiuti speciali derivanti dalla lavorazione del legno (legno verniciato, impiallacciato e comunque trattato, frammenti di pallet) pronti per essere utilizzati all’interno dei forni come combustibile ed altro legno verniciato stivato in cassoni destinato allo stesso utilizzo. Ancora, altri cassoni, tutti contenenti la stessa tipologia di rifiuto speciale, si trovavano nell’area esterna di pertinenza del panificio.

La denuncia

Dinanzi alla richiesta dei documenti relativi alla provenienza dei rifiuti rinvenuti e delle fatture di acquisto di legna da ardere quale combustibile per i forni, il titolare non è stato in grado di rispondere e fornire nulla. All’esito di quanto accertato, i militari hanno provveduto al sequestro di otto cassoni pieni di rifiuti speciali e di due cumuli di rifiuti speciali (legno verniciato, impiallacciato e comunque trattato, frammenti di pallet). Inoltre hanno sequestrato 350 kg di prodotti da forno (pane fresco, fette biscottate, taralli e freselle). E' stato denunciato, infine, il titolare dell’esercizio per gestione non autorizzata di rifiuti speciali e per preparazione di sostanze alimentari con trattamento nocivo. Infine, è stata interdetta con provvedimento dell’autorità sanitaria, l’attività di panificazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legna riverniciata come combustile per cuocere il pane: chiusa attività a Scafati

SalernoToday è in caricamento