Controlli in locali e negozi alimentari: sequestrate 3 tonnellate di prodotti, chiusi numerosi esercizi

Con la collaborazione di personale dell'Asl, poi, si è proceduto alla chiusura di 1 macelleria, 1 agriturismo, 3 locali annessi a pasticcerie-bar, 4 ristoranti, 1 mensa scolastica, 1 circolo privato, 2 panifici, 1 rivendita di alimenti etnici

Controlli serrati da parte dei NAS di Salerno nel settore della sicurezza alimentare, dall’inizio dell’estate. Al setaccio, in particolare, stabilimenti termali, centri benessere, agriturismi, villaggi turistici, campeggi, stabilimenti balneari, ristoranti, dove i militari hanno verificato le condizioni strutturali ed autorizzative, nonché il rispetto delle norme igienico-sanitarie nella conservazione e somministrazione degli alimenti al fine di contrastare frodi commerciali e sanitarie.

I controlli

Le principali violazioni alle normative nazionali e comunitarie contestate hanno riguardato alimenti in cattivo stato di conservazione, privi della tracciabilità e delle indicazioni di origine, laboratori e cucine abusive, depositi privi dei requisiti strutturalied autorizzativi. I controlli hanno interessato l'intera Campania e, in particolare, anche esercizi commerciali a Salerno, Angri, Nocera Superiore, Mercato San Severino, Pontecagnano Faiano, Vietri sul Mare, S. Cipriano Picentino, Contrada, Cava Dè Tirreni, Amalfi; Fisciano, Baronissi, Battipaglia, Agropoli, Capaccio e Pollica.  Sono state sequestrate complessivamente 3 tonnellate di alimenti non tracciati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le chiusure

Con la collaborazione di personale dell'Asl, poi, si è proceduto alla chiusura di 1 macelleria, 1 agriturismo, 3 locali annessi a pasticcerie-bar, 4 ristoranti, 1 mensa scolastica, 1 circolo privato, 2 panifici, 1 rivendita di alimenti etnici, a causa delle precarie condizioni igienico sanitarie-strutturali rilevate. Il tutto per un valore di oltre 2 milioni di euro. Il monitoraggio continua.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

  • Travolte da un'auto su un muretto, amputata la gamba a Giulia: l'amica avvia una raccolta fondi

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, oggi 2 positivi ad Eboli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento