menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Palomonte, sequestrati due serbatoi illegali con 450 litri di gasolio

I due serbatoi erano occultati in un camion e nella struttura di un'azienda, il cui legale rappresentante non ha saputo esibire le autorizzazioni necessarie. E' stato quindi denunciato all'autorità giudiziaria

Sequestrate due cisterne cariche di gasolio destinato all'autotrazione: è accaduto a Palomonte. L'operazione è stata eseguita dagli uomini della guardia di finanza della tenenza di Battipaglia. Lo ha reso noto, a mezzo comunicato  stampa, il comando provinciale di Salerno. I militari avevano notato delle macchie di carburante nei pressi di un autocarro situato nel piazzale di un'azienda di Palomonte. Si sono quindi avvicinati per un'ispezione e hanno scoperto, occultati sotto un telone protettivo all'interno del camion, una cisterna della capienza di 5mila litri, con all'interno circaa 100 litri di gasolio per autotrazione.

La cisterna era collegata alla rete elettrica, dalla quale prendeva energia per il rifornimento degli automezzi di proprietà della società. Alla cisterna era collegato anche un erogatore per il gasolio. I finanzieri hanno quindi effettuato un sopralluogo nell'azienda, rinvenendo un'altra cisterna, della capacità di 8mila litri, con all'interno circa 350 litri di gasolio. Anche in questo caso c'era un collegamento alla rete elettrica. Il legale rappresentante della società, rendono noto le fiamme gialle, non ha saputo esibire i documenti e le autorizzazioni necessarie. L'autocarro e le cisterne sono state quindi poste sotto sequestro, mentre il legale rappresentante è stato deferito all'autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

social

Dopo il "Zitt!" arriva la festa anche per Raffaele il Vikingo

social

Salerno: apre "Osteria di Pescheria", "Pizzicorio" diventa anche bar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento