Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Volpe e tartarughine detenute illegalmente: sequestro penale a Roccadaspide

Ad entrare in azione, i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Capaccio Paestum, a seguito di controlli mirati alla tutela della fauna selvatica, insieme al personale del servizio veterinario di Roccadaspide e dalle guardie zoofile dell’Enpa di Salerno

In azione, i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Capaccio Paestum che, a seguito di controlli mirati alla tutela della fauna selvatica, insieme al personale del servizio veterinario di Roccadaspide e dalle guardie zoofile dell’Enpa di Salerno, si sono recati in località “Serra Ventola” nel comune di Roccadaspide. E' emerso che U.M. di Roccadaspide deteneva un esemplare di volpe rossa (vulpus vulpus), animale selvatico e pericoloso e tredici esemplari di tartarughe baby, note come testuggine di Hermann (Testudo Hermanni), specie protetta.

tarta-10-17

E' stato anche accertato che gli animali erano costretti in detenzione in maniera illegale. E' scattato, dunque, il sequestro penale degli esemplari e, per la volpe, si è provveduto al suo invio al centro di recupero per animali selvatici di Napoli presso l’Asl NA1, abilitato anche alla valutazione sull’eventuale reintroduzione della bestiola in natura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volpe e tartarughine detenute illegalmente: sequestro penale a Roccadaspide

SalernoToday è in caricamento