rotate-mobile
Cronaca Maiori

Pesca illegale: sequestrati tonni rossi a Maiori, il blitz

Il personale degli Uffici Locali Marittimi, oggi, a Maiori, ha eseguito un nuovo importante sequestro di circa 50 esemplari di tonno del peso complessivo di oltre 100 Kg

Continuano i controlli contro la pesca illegale del novellame di tonno rosso, da parte della Capitaneria di Porto di Salerno, diretta da Gaetano Angora: il personale degli Uffici Locali Marittimi dipendenti, oggi, a Maiori, ha eseguito un nuovo importante sequestro di circa 50 esemplari di tonno del peso complessivo di oltre 100 Kg. Fino ad oggi, la Guardia Costiera ha eseguito il sequestro di circa 500 Kg di  tonno rosso, denunciando i responsabili che rischiano di essere condannati con pene sino a due anni di arresto o 12.000 euro di ammenda. 

Le ispezioni della Capitaneria di Porto, inoltre, sono state estese anche alle pescherie ed ai ristoranti, al fine di verificare che non vengano commercializzati illegalmente i tonni sottomisura. I controlli continueranno senza sosta, e saranno impiegati sia i mezzi  navali che quelli terrestri della Guardia Costiera, per tutelare una risorsa fondamentale per la ripopolazione della specie ittica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesca illegale: sequestrati tonni rossi a Maiori, il blitz

SalernoToday è in caricamento