rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Ascea

Ascea Marina: sigilli ad un noto villaggio turistico, quattro persone nei guai

Da ulteriori indagini, dirette dal Sostituto Procuratore della Repubblica Alfredo Greco, sono emerse gravi ipotesi di reato tra cui l'occupazione abusiva di demanio

Sigilli ad un noto villaggio turistico della costiera cilentana, ad Ascea Marina. Disposto dal G.I.P., il provvedimento eseguito dalla Guardia di Finanza che scaturisce da un’attività d’indagine avviata dalle fiamme gialle a marzo: oltre ad un cantiere edile abusivo con lavori in corso, è stata accertata l’irregolare installazione di tre lotti di unità abitative dichiarate “case mobili”, ma che di mobile avevano ben poco.

Si tratta, infatti, di strutture dotate di allacciamento ad impianti idrici, fognari e di alimentazione del gas, alcune delle quali addirittura realizzate interamente in muratura. In barba al rilascio dei titoli previsti per l’edificazione, dunque, i titolari avevano proceduto a dar vita al villaggio turistico. Come se non bastasse, da ulteriori indagini, dirette dal Sostituto Procuratore della Repubblica Alfredo Greco, sono emerse altre gravi ipotesi di reato quali l'occupazione abusiva di demanio e la lottizzazione abusiva.  Quattro, gli indagati tra i quali l’amministratore della società, già precedentemente denunciato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ascea Marina: sigilli ad un noto villaggio turistico, quattro persone nei guai

SalernoToday è in caricamento