Rifiuti edili abbandonati a Serre: la denuncia della Lipu

La scoperta è stata fatta, nei giorni scorsi, dai volontari lungo la strada che conduce alla stazione ferroviaria. Informate le autorità competenti

Continuano i controlli della Lipu (Lega Italiana Protezione Uccelli) in provincia di Salerno. E, precisamente, nel Parco Regionale Fiume Alento Tanagro Marzano.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sopralluogo

Lo scorso 27 maggio, i volontari hanno rinvenuto, lungo la strada che conduce alla stazione ferroviaria di Serre, una grande quantità di materiale edile in uno stato di totale abbandono. Subito dopo hanno informato le autorità competenti per chiedere un loro immediato intervento. Il monitoraggio del territorio da parte dei volontari proseguirà anche nei prossimi giorni.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19 a Battipaglia, 112 casi e 1 decesso. La sindaca Francese: "Ci sono i primi sintomatici, coinvolgere i medici di base"

  • Restrizioni per le norme anti-Covid: Sal De Riso chiude i battenti, l'annuncio

  • Nuovo Dpcm, commercianti bloccano la strada a Nocera Inferiore: traffico in tilt

  • Covid-19, ordinanza di De Luca: resta il coprifuoco, confermata la Dad

  • Coronavirus, altri 262 casi positivi nel salernitano: i dati del Ministero

  • Scafati, alunne bendate durante l'interrogazione a distanza: parla il preside

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento