Cronaca

Buona sanità, 60enne americana salvata a Oncoematologia torna a Pagani

Domani sarà accolta nell'ospedale cittadino, dov'è stato trasferito il reparto da Nocera, dal direttore Alfonso D’Arco e dal personale medico e paramedico che l’hanno assistita e tenuta in cura

Dopo due anni, F.D., 60 anni, di Boston, torna ad Oncoematologia per ringraziare il direttore  Alfonso D’Arco e la sua èquipe che la salvarono. La signora, affetta da una grave acuta patologia ematologica si trovava in vacanza a Sorrento quando accusò un’emorragia e venne ricoverata presso il locale nosocomio. I sanitari constatata la gravità del caso decisero il trasferimento urgente all’Oncoematologia dell’ospedale di Nocera Inferiore - ora la struttura è a Pagani -  dove rimase ricoverata per circa un mese e con le cure prestate guarì dalla grave forma di malattia.

Le terapie e le prestazioni sanitarie effettuate  hanno ricevuto anche il plauso dei medici americani con cui la donna è in cura. Domani mattina, alle 10.30, F.D. sarà accolta a Pagani dal direttore D’Arco e dal personale medico e paramedico che l’hanno assistita e tenuta in cura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buona sanità, 60enne americana salvata a Oncoematologia torna a Pagani

SalernoToday è in caricamento