menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentati furti, aggressioni e minacce: 7 denunce tra Salerno e Nocera Inferiore

Nel corso di numerosi controlli svolti dalla polizia sette persone sono state fermate e deferite all'Autorità Giudiziaria dagli uomini della Questura di Salerno

Sette persone sono state denunciate dalla polizia nel corso di alcuni controlli svolti nella giornata di ieri e durante la scorsa notte. In particolare intorno all’una hanno fermato un ragazzo salernitano di 22 anni, A. N le sue iniziali, all’interno di uno stand dei mercati di Natale “Buongiorno Italia” situati sul Lungomare Trieste. Il giovane ha tentato di fuggire ma è stato prontamente bloccato e perquisito dagli agenti, i quali gli hanno trovato addosso della merce, tra cui generi alimentari, ma anche un coltello a serramanico. Per questo il 22enne è stato deferito all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, con l’accusa di furto aggravato e continuato, porto abusivo di arma da taglio, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

Tre cittadini salernitani, invece, sono state deferiti per violazioni al testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza per omessa o irregolare denuncia di detenzione di armi, munizioni e materiale esplodente. Nel comune di Nocera Inferiore, invece, gli uomini del locale commissariato sono intervenuti presso l’abitazione di un 30enne, M. S le sue iniziali, pregiudicato ristretto in regime di arresti domiciliari, a seguito a seguito della richiesta di aiuto fatta da un vicino di casa che ha accusato l’uomo di tentata aggressione. I poliziotti, infatti, hanno accertato che M.S., a causa di un diverbio con il vicino, era uscito dalla sua abitazione e, armato di una mazza, aveva tentato di sfondare la porta dell’abitazione di quest’ultimo per aggredirlo. Di conseguenza è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per evasione dagli arresti domiciliari e minaccia. 

Sempre nella giornata di ieri i poliziotti nocerini, nel corso di un posto di blocco, hanno fermato un uomo che si trovava alla guida di un ciclomotore senza indossare il casco. L’uomo, identificato per M. B., nocerino di 52 anni, ha reagito con violenza contro gli agenti, con minacce e colpendo l’autovettura di servizio con un pugno. Per tali motivi il 52enne è stato denunciato per minaccia, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Infine gli stessi poliziotti hanno controllato il conducente di un veicolo, identificato per G. L., 68enne di Nocera Inferiore, accertando che lo stesso lo guidava senza possedere la prescritta patente di guida e per tale motivo lo hanno denunciato. Il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento