menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sfruttamento dell'immigrazione: due avvocati salernitani condannati a 4 anni

R.M. e G.M., queste le iniziali dei due, preparavano le pratiche ed incassavano tra i 1.000 ed i 1.500 euro per ogni pratica che preparavano. L'ndagine, partita dalla questura di Cuneo, ha avuto un contributo decisivo dalla Dda di Brescia

Sono stati condannati a quattro anni ed a quattro anni e mezzo di carcere i due avvocati, padre e figlio, che, secondo la Procura, erano i capi promotori di un'associazione a delinquere che operava tra Eboli e Brescia dedita allo sfruttamento dell'immigrazione. I due, infatti, redigevano falsi contratti di lavoro per far ottenere i permessi di soggiorno agli stranieri, e fallse domande di maternità e di disoccupazione per gli italiani.

R.M. e G.M., queste le iniziali dei due, preparavano le pratiche ed incassavano tra i 1.000 ed i 1.500 euro per ogni pratica che preparavano. L'ndagine, partita dalla questura di Cuneo, ha avuto un contributo decisivo dalla Dda di Brescia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento