menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo: sgomberate 18 famiglie a Nocera, parlano Strianese e Piero De Luca

La strada è interessata in queste ore da lavori urgenti di pulizia da fango, massi e tronchi d'albero venuti giù dalla collina prospiciente dove, non più tardi di dieci giorni fa, sono stati appiccati una serie di incendi dolosi

Sgomberate 18 famiglie di via Cupa Belvedere, zona pedemontana di Nocera Superiore. Il sindaco  ha emanato un'ordinanza precauzionale a causa di uno smottamento verificatosi a seguito delle piogge torrenziali che hanno colpito la città e, più in generale, l’Agro. La strada è interessata in queste ore da lavori urgenti di pulizia da fango, massi e tronchi d'albero venuti giù dalla collina prospiciente dove, non più tardi di dieci giorni fa, sono stati appiccati una serie di incendi dolosi.

La nota del Comune

Coloro che lo riterranno opportuno, potranno fruire del centro polifunzionale di via Russo, allestito per l'occasione come centro di accoglienza provvisorio, in attesa del ripristino delle condizioni di sicurezza delle rispettive abitazioni.

IMG_6958-2

Parla il sindaco Giovanni Maria Cuofano, giunto sul posto con la Polizia Municipale e la Protezione Civile

"Lungo la strada interessata stanno lavorando mezzi e uomini inviati da Italo Giulivo, Direttore dell’Unità di Crisi della Regione Campania, con il quale ho avuto uno dei primissimi contattii. La zona colpita è la stessa dove qualche criminale aveva appiccato incendi la scorsa settimana, ma a determinare lo smottamento sono state anche le deviazioni ad alcuni corsi d’acqua naturali rilevate durante il sopralluogo con i tecnici.

La situazione è sotto controllo e gestita con tranquillità, ma dopo un confronto con i tecnici della Regione giunti sul posto per un sopralluogo abbiamo ritenuto di optare per lo sgombero cautelativo delle famiglie residenti in vista di ulteriori piogge previste durante la notte".

Intanto, innumerevoli i danni causati dalla pioggia e dalla tromba d’aria che si è abbattuta anche su Salerno, nella zona orientale. “Il maltempo che in queste ore imperversa sulla città di Salerno sta provocando ingenti danni ambientali e ad alcune abitazioni. - ha detto il deputato Piero De Luca-  Dopo i primi interventi di messa in sicurezza, ad opera dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile, mi attiverò personalmente per chiedere lo stato di calamità naturale per tutte le zone interessate dall’intensa ondata di maltempo”. Mentre il presidente della Provincia Michele Strianese ha espresso solidarietà alla comunità colpita dal maltempo.

Parla Strianese

“Oltre 40 gli interventi dei vigili del fuoco solo nella nostra provincia, dove si contano danni notevoli, ma per fortuna non risultano persone coinvolte. A causa di una frana alcune frazioni del Comune di Laviano sono rimaste isolate.

Invece una violenta tromba d’aria si è abbattuta sulla città di Salerno, dove fortunatamente il Sindaco Napoli, in vista dell’allerta meteo annunciata ieri, aveva già provveduto alla chiusura di ville e parchi. Anche qui nessun ferito, ma la città ha comunque subito notevoli danni ambientali, soprattutto nell’area colpita dal furioso vortice d’aria. Decine di alberi sono stati sradicati all’impatto della tromba marina con la terra. Molti i danni provocati agli arredi dei locali e delle abitazioni, alle auto e motorini, sia a quelli parcheggiati che quelli in transito. In frantumi persino un vetro di un autobus sfondato da un oggetto trasportato dal vento. Ovviamente tanti i disagi anche alla viabilità a causa della chiusura di alcune strade che da Torrione conducono verso il centro cittadino.

Va detto che ovunque, a Salerno come nei territori provinciali, gli agenti della polizia locale e i vigili del fuoco hanno fatto un ottimo lavoro nella gestione dell’emergenza con grande prontezza e competenza, cercando di arginare i danni e i disagi per i cittadini.

Esprimo tutta la mia vicinanza ai Sindaci e ai comuni colpiti dal maltempo. Per fortuna non è stato registrato alcun ferito, ma in questo periodo è fondamentale mantenere alta la guardia ovunque nei nostri territori e cercare di prevenire in caso di ulteriori allerte"
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento