menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accampamento Rom sotto i ponti della Lungoirno: rinvenuta anche divisa dei carabinieri

Nell'ambito dell'operazione della sosta selvaggia, con l’ausilio di quattro carri grù, sono stati elevati sedici multe e altrettante auto sono state rimosse

Ennesimo sgombero, da parte del Nucleo Operativo della Polizia Municipale, a seguito di segnalazioni in via Lagatta: l’area sottostante i ponti della Lungoirno era stata trasformata in un accampamento abitato da cinque persone di etnia Rom che avevano occupato una vasta zona che si presentava in pessime condizioni sotto l’aspetto igienico-sanitario. Nell’accampamento sono state rinvenuti diversi oggetti di dubbia provenienza per i quali le persone non hanno saputo dare spiegazioni circa la loro provenienza, dei coltelli, due bocchettoni, in ottone, antincendio e due camicie della divisa dei Carabinieri. Il tutto è stato sottoposto a sequestro e le persone denunciate per furto e per invasione di terreni, oltre che per non aver rispettato il divieto di ritorno a Salerno.

I vigili, quindi, hanno fermato un marocchino che bivaccava presso la stazione della metropolitana “Stadio Arechi”: l'uomo è stato denunciato poichè non esibiva il permesso di soggiorno, nonostante ne fosse in possesso. Tra le altre attività dei caschi bianchi, un verbale di 413 euro di multa per manifesti politici affissi abusivamente e poi gli interventi in diverse zone della città dove sono stati elevati cinque verbali di 500 euro per abbandono incontrollato di rifiuti sul territorio.

Nell'ambito dei controlli per la salvaguardia ed il decoro della città, ancora, sono stati sanzionati e allontanati cinque cittadini stranieri comunitari che, in varie strade cittadine, effettuavano la questua arrecando notevole fastidio ai passanti e, per finire, nell'ambito dell'operazione della sosta selvaggia, con l’ausilio di quattro carri grù, sono stati elevati sedici multe e altrettante auto sono state rimosse.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento