rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Sarno

Soldi per non verbalizzare che fosse "a nero": condannato ex funzionario per concussione

Secondo le accuse, avrebbe chiesto soldi per evitare di comporre un verbale a seguito di irregolarità riscontrate sulla posizione della vittima. 

È stato condannato a quattro anni e quattro mesi di reclusione per accuse di concussione un ex funzionario dell'Agenzia delle Entrate di Pagani, giudicato colpevole per un episodio di concussione a danno di un meccanico di Sarno. Secondo le accuse, avrebbe chiesto soldi per evitare di comporre un verbale a seguito di irregolarità riscontrate sulla posizione della vittima. 

La storia

L'uomo finì agli arresti domiciliari, dopo la denuncia della vittima, impegnata al lavoro in un'officina meccanica di Sarno. Stando a quest'ultima, il funzionario avrebbe avuto anche dei soldi, ma la difesa ha contestato l'assenza di prove. Sarà il deposito delle motivazioni dei giudici a chiarire come andò quel giorno. Il carrozziere era stato sottoposto ad una verifica fiscale da parte dell’ispettore, che sulla base di dati e condizioni economiche su dichiarazioni, beni di proprietà e relativo tenore di vita gli avrebbe chiesto il denaro per “ammorbidire” l’azione fiscale nei suoi riguardi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soldi per non verbalizzare che fosse "a nero": condannato ex funzionario per concussione

SalernoToday è in caricamento