Siano, seduce anziano per mesi per poi rapinarlo: coppia di giovani a processo

Ora la Procura di Nocera Inferiore ha chiesto il giudizio immediato per due giovani di Siano, uno in carcere e l’altra ai domiciliari, con l’accusa di tentata rapina. La ragazza ha 29 anni, mentre l'uomo 32

Aveva sedotto un anziano, per rubargli la chiave dello stanzino dove conservava la pensione. Poi aveva incaricato l’amico di entrare in casa sua e rubare i soldi. L’anziano se ne accorse e fu colpito in testa. Ora la Procura di Nocera Inferiore ha chiesto il giudizio immediato per due giovani di Siano, uno in carcere e l’altra ai domiciliari, con l’accusa di tentata rapina. La ragazza ha 29 anni, mentre l'uomo 32. La seduzione sarebbe durata mesi, fino al 1 novembre scorso, quando il complice si intrufolò in casa della vittima, colpendo l’ottantenne con un paletta di ferro perché si era accorto del tentato furto. Al giudice, dopo essere finito in arresto dopo diverse settimane d'indagine, spiegò di non centrare nulla con quella storia. L'anziano riportò un trauma cranico, sottoponensi alle cure ospedaliere. Proprio i mancati segni di effrazione alla porta di casa avevano insospettito i carabinieri di Siano e Mercato San Severino che, agli ordini del maggiore Alessandro Cisternino, ricostruirono i rapporti dell’80enne con i due giovani. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente sulla Cilentana, muore anche la 17enne di Albanella

Torna su
SalernoToday è in caricamento