menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli uccelli

Gli uccelli

Siano, si nascondeva tra gli ulivi per cacciare gli uccelli: nei guai un 60enne

Sul posto sono intervenuti le guardie dell'Enpa di Salerno e i carabinieri della stazione di Siano per procedere alla denuncia penale

Questa mattina a Siano, in località zona Cappelle, le guardie dell’Enpa di Salerno hanno scoperto un uccellatore intento a parare la rete per la cattura di protetti. Un intervento tutt’altro che semplice. Ben nascosto tra gli ulivi l'uomo usava un telo verde per mimetizzarsi. Ma il vento che portava il canto degli uccelli usati come richiamo lontano, hanno consentito alle guardie di individuarne la provenienza. Dopo aver visto le guardie l’ultrasessantenne ha tentato inutilmente di darsi alla fuga.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Siano per procedere alla denuncia penale. Inoltre i militari dell'Arma hanno proceduto alla perquisizione della capannetta, posizionata poco lontano e presso un terreno di sua proprietà, utilizzava non solo come rimessa per gli attrezzi ma come deposito degli uccelli che catturava. In totale 16 uccelli, tra cui due fanelli, tre verzellini e cardellini. Due dei piccoli volatili avevano un’imbragatura che permetteva all’uccellatore di muoverli, come marionette, una volta posizionato a terra, così da indurre gli uccelli selvatici a fermarsi. “Un altro bel risultato per il nostro gruppo – commenta il capo Nucleo Alfonso Albero – ma la gioia più grande è stata veder tornare liberi gli uccelli sequestrati. La loro libertà, per noi, vale tutta la fatica che facciamo.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento