menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fuga in autostrada con il metadone, poi tampona polizia: condannato

L'8 aprile scorso, il ragazzo, originario di Siano, si era recato al "Sert" di Nocera Inferiore dove aveva preso delle boccettine con dentro metadone, come previsto dalla sua scheda terapeutica

E' stato condannato a 3 anni e 4 mesi di reclusione un 36enne di Siano, colpevole per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento ed evasione dai domiciliari. L'8 aprile scorso, il ragazzo, originario di Siano, si era recato al "Sert" di Nocera Inferiore dove aveva preso delle boccettine con dentro metadone, come previsto dalla sua scheda terapeutica.

La fuga

Poi era salito in auto per recarsi fuori Salerno. Durante il viaggio di ritorno, aveva forzato un primo posto di controllo della polizia, lungo l'autostrada Caserta-Salerno. Da lì l'inseguimento della stradale, terminato per un attimo presso una stazione di servizio, poi ripreso, con l'uomo che aveva urtato anche due auto della polstrada. All'altezza dell'uscita Nocera-Pagani, la macchina dell'imputato era finita contro un guardrail. Uscito dal veicolo, aveva tentato una fuga a piedi, fino a quando fu fermato dai poliziotti. L'uomo è stato giudicato con il rito abbreviato. Una sentenza alla quale si è appellata la difesa, con apposito ricorso, contestando diversi passaggi nelle motivazioni depositate dal giudice.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento