Insulta e picchia le due figlie di 17 e 19 anni, padre violento rischia processo

Un uomo di 43 anni, residente a Siano, rischia il rinvio a giudizio. A chiederlo è la procura di Nocera Inferiore, con le accuse di maltrattamenti e lesioni aggravate

Avrebbe maltrattato entrambe le figlie, al punto da picchiarle anche in un'occasione. Un uomo di 43 anni, residente a Siano, rischia il rinvio a giudizio. A chiederlo è la procura di Nocera Inferiore, con le accuse di maltrattamenti e lesioni aggravate. Le vittime sono le figlie, di 17 e 19 anni. I fatti risalgono al 2015, nel mese di luglio.

Le indagini

Le indagini furono condotte dai carabinieri della stazione di Siano, che raccolsero elementi finiti poi in un'informativa alla procura. Nel caso specifico, l'uomo avrebbe ingiuriato e percosso almeno in un'occasione le due figlie, al punto da ferirle, con una prognosi stabilita per ciascuno di tre giorni, come da referto medico. Le due sarebbero state anche oggetto di minaccia e accusate delle loro frequentazioni presunte con "tutti gli uomini" del paese. Altre volte, invece, alle due fu intimato di andare via di casa. La posizione dell'imputato sarà al vaglio del gip, in udienza preliminare, insieme a tutti gli atti raccolti durante le indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

Torna su
SalernoToday è in caricamento