Sedotto e poi rapinato, la vittima di 80 anni conferma tutto ai giudici

E' partito il processo per rapina contro due giovani amanti di Siano, che dopo aver adescato e raggirato un 80enne di Siano, lo avevano poi aggredito in casa, tentando di rapinarlo della sua pensione

E' partito il processo per rapina contro due giovani amanti di Siano, che dopo aver adescato e raggirato un 80enne di Siano, lo avevano poi aggredito in casa, tentando di rapinarlo della sua pensione. La vittima fu aggredita in casa e colpita alla testa. I due giovani sono da allora ristretti agli arresti domiciliari. Dinanzi al collegio del tribunale di Nocera Inferiore, la vittima E. S. , difeso dall’avvocato Gerardo Di Filippo del foro di Salerno, ha confermato tutte le accuse dopo l'esame del pubblico ministero. I due avevano prima approcciato l'uomo per conoscerlo di persona, soprattutto la ragazza, fino ad ottenere la sua fiducia e una copia delle sue chiavi di casa. Il 12 luglio arriverà la sentenza

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Suicidio a Salerno, uomo trovato morto in strada: si indaga

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente a Cassino, grave don Antonio Agovino di Sarno: i fedeli si riuniscono in preghiera

Torna su
SalernoToday è in caricamento