rotate-mobile
Cronaca Centro Storico

Centro storico, residenti e commercianti chiedono più parcheggi e sicurezza

Sono le due principali criticità che emergono da un sondaggio realizzato nei giorni scorsi dall'associazione "Mercanti del Centro Storico" e dal comitato di quartiere

Scarsa presenza delle forze dell'ordine e pochi parcheggi. Sono questi le due maggiori criticità emerse da un sondaggio realizzato nei mesi scorsi dai comitati di quartiere Centro Storico, Masuccio Salernitano, associazione Sant'Andrea dell' Annunziatella e dei Mercanti del centro storico. Le zone interessate sono state quelle del centro antico del capoluogo. Mille le schede diffuse, ma 200 sono state rifiutate per demotivazioni o scarsa attenzione secondo i promotori. Di quelle valide 650 sono già state conteggiate ed hanno consentito alle associazioni di stilare un primo bilancio con una serie di dati precisi. Mobilità e parcheggi sono i problemi maggiormente segnalati da residenti e commercianti, ma anche la vivibilità. Leggermente migliore la sicurezza anche se non soddisferebbe il 48% degli intervistati. Una cifra che però risentirebbe delle risposte di chi abita in via Roma, dove l'80% dei persone interpellate si è detta sicura. Chi abita invece nelle zone interne, tra largo Campo e la zona alta del centro storico, vive invece una situazione nettamente differente.

A presentare i dati del questionario sono stati questa mattina il presidente del comitato di quartiere Ermanno Minoliti e quello dei "Mercanti del Centro Storico" Antonio Ventre. "Sicuramente preoccupa molto la sicurezza e anche l'igiene pubblica. La maggior parte dei cittadini - sottolinea Minoliti - riconosce, però, il grosso impegno del Comune per quanto riguarda la raccolta differenziata ma registriamo delle criticità verso le modalità con le quali ci si occupa della pulizia urbana". A rilanciare il problema della mobilità ci pensa Ventre: "Chi vive nel centro storico ha difficoltà a muoversi. Siamo contenti per l'apertura della metropolitana ma non basta perchè una persona che vuole venire a mangiare o a fare shopping nel centro storico non può parcheggiare a 15 km di distanza, quasi al confine con il comune di Pontecagnano. Per questo lamentiamo la perdita dei 450 posti auto in via Alvarez, che dovevano essere sostituiti con il sottopiazza di piazza della Libertà. Ma ora - conclude amaramente Ventre - abbiamo perso sia gli uni che gli altri".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro storico, residenti e commercianti chiedono più parcheggi e sicurezza

SalernoToday è in caricamento