menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della conferenza

Un momento della conferenza

Sicurezza a Pontecagnano, il nuovo piano: al via i controlli notturni

Il primo cittadino Sica: "Nonostante vincoli burocratici e patto di stabilità continueremo a investire nella sicurezza"

Riflettori puntati sulla sicurezza a Pontecagnano Faiano: l'amministrazione ha presentato il nuovo piano, in una conferenza stampa di questa mattina a Palazzo di Città. Il sindaco Ernesto Sica, l’Assessore alla Polizia Municipale Domenico Mutariello e il Capitano Francesco Lancetta, Comandante del Corpo dei caschi bianchi hanno illustrato le nuove azioni. “Sul fronte della sicurezza – ha detto il Primo Cittadino – stiamo svolgendo un lavoro davvero incessante grazie all’impegno dell’Assessore Mutariello e dell’intera Amministrazione. Abbiamo rafforzato i controlli soprattutto nelle aree periferiche, consolidato la sinergia con le Forze dell’Ordine e gli organismi preposti, investito nel rafforzamento dell’organico di Polizia Municipale e nell’attivazione del sistema di videosorveglianza. Di assoluto rilievo le recenti operazioni condotte in alcune zone della fascia costiera che presentano importanti criticità. E’ doveroso, pertanto, ringraziare i nostri caschi bianchi guidati dal Capitano Francesco Lancetta, il maggiore Erich Fasolino, comandante della Compagnia carabinieri di Battipaglia, il maresciallo capo Vincenzo Concilio, comandante della stazione carabinieri di Pontecagnano Faiano, e tutti coloro che sono costantemente impegnati a tutela della legalità”.

Le novità

Il primo cittadino ha, dunque, annunciato importanti novità. “Nonostante vincoli burocratici e patto di stabilità, continueremo a investire nella sicurezza e, già a partire dalle prossime settimane, verranno avviate attività di monitoraggio serale e notturno, probabilmente fino alle 2, da parte della Polizia Municipale. Domani per la Notte Blu e nei giorni delle festività natalizie, inoltre, abbiamo predisposto controlli straordinari per assicurare serenità a tutti i cittadini”. Passaggio finale da parte del Primo Cittadino anche sulle ronde. “Siamo consapevoli – ha spiegato – che la Città ha bisogno del contributo di tutti i cittadini, ma, allo stesso tempo, convinti che nessuno può sostituirsi allo Stato in quanto diventa rischioso per se stessi e per gli altri. L’organizzazione delle ronde, ovviamente, potrebbe assumere una connotazione particolare e, probabilmente, discutibile se nascondesse speculazioni di natura politica”. “A seguito della preoccupante escalation degli episodi di microcriminalità nel nostro come in altri comuni limitrofi – ha confermato l’assessore Domenico Mutariello – abbiamo predisposto un rafforzamento delle attività e un nuovo piano per la sicurezza. Il tutto a testimonianza di un’attenzione da parte dell’Amministrazione Comunale che, in questi anni, è stata sempre forte e convinta per garantire le migliori condizioni di vivibilità e tutela del nostro territorio. I risultati delle ultime settimane sono davvero positivi e in linea con gli obiettivi che ci siamo prefissati, in particolare quello di estendere il raggio di azione a tutto il territorio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

social

Dopo il "Zitt!" arriva la festa anche per Raffaele il Vikingo

social

Salerno: apre "Osteria di Pescheria", "Pizzicorio" diventa anche bar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento