"Salerno città sicura": il sindaco Napoli replica a Matteo Salvini

Durante la sua visita in Campania, il ministro dell'Interno aveva parlato di emergenza legata non alla presenza di stranieri ma della criminalità locale

"C'è un problema costante e oggettivo sul lungomare cittadino. Lo monitoriamo ogni giorno, ogni ora, attraverso un servizio di pattugliamento svolto dalla Polizia Municipale. Ben vengano anche le iniziative della Prefettura e della Questura, su input del ministro Salvini, in modo tale che si abbia la percezione sempre più chiara e inequivocabile di Salerno città sicura. Salerno è - lo ribadisco - una città sicura". Così il primo cittadino Enzo Napoli ha replicato alle considerazioni rese da Matteo Salvini durante la visita del ministro dell'Interno in Campania.

Le dichiarazioni di Salvini

"Mi è stato segnalato qualche problema di ordine pubblico sul lungomare di Salerno. Mi è stato detto che sarebbe legato soprattutto al problema dell’immigrazione ma anche al commercio abusivo e al racket - aveva commentato Salvini -  Salerno, però, è una delle città italiane con il più basso tasso di criminalità straniera. C'è un'altra priorità: il mercato è già coperto dalla criminalità italiana".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Allaccio abusivo alla rete Enel: arrestato il titolare de "Il Giardino degli Dei H24"

  • Morte di Melissa La Rocca, le parole della sua prof a una settimana dalla tragedia

Torna su
SalernoToday è in caricamento