Caso Cariello, l'ex sindaco di Eboli ascoltato in Tribunale: "Fiducia nella giustizia"

"Siamo dalla parte della giustizia e credo nel mio percorso", ha detto Cariello. Il riesame verrà fissato entro i primi di novembre. In merito alle motivazioni esposte, massimo riserbo

"Massima fiducia nella magistratura": queste le parole dell'ex sindaco di Eboli, Massimo Cariello che ha depositato una sua memoria difensiva stamattina presso il tribunale di Salerno. Ai microfoni di Sud Tv ha dichiarato: "Ho lasciato le mie dichiarazioni, confido nella giustizia e nelle mie motivazioni, sia dal punto di vista politico che professionale". E sull'affetto e sulla solidarietà dimostratigli in questo periodo difficile, ha commentato: "Mi fa molto piacere, è un momento molto particolare per me e la mia famiglia, ma siamo dalla parte della giustizia e credo nel mio percorso". Il riesame verrà fissato entro i primi di novembre. In merito alle motivazioni esposte, massimo riserbo da parte degli avvocati difensori Costantino Cardiello e Cecchino Cacciatore.

Le accuse

Il sindaco di Eboli, insieme a quattro funzionari del suo Comune e di quello di Cava de’ Tirreni (per loro è scattata l’interdizione dai pubblici uffici) sono indagati, a vario titolo, per corruzione per atto contrario ai doveri d’ufficio, abuso di ufficio, rivelazione ed utilizzazione di segreteria di ufficio e falsità ideologica in certificati commessa da persone esercenti un servizio di pubblica necessità. Per l'ex primo cittadino sono stati disposti i domiciliari. 
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: sospesa la scuola fino al 30 ottobre, chiusi i circoli e stop all'asporto dopo le 21 e alle feste

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Allerta meteo in Campania, i sindaci salernitani chiudono le scuole: ecco i comuni

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

  • Mini-lockdown in Campania: pubblicata l'ordinanza, De Luca frena le attività e chiude le scuole

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento