menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

De Luca torna sulla Terra dei Fuochi: "Intervengo anche a rischio di una pistolettata in testa"

Il sindaco su Facebook: "La battaglia sui rifiuti si fa perché ci credi, perché non hai paura, perché sei determinato. Lo so bene che intervenendo su questa materia, affare della camorra, rischiamo una pistolettata in testa"

"La battaglia sui rifiuti si fa perché ci credi, perché non hai paura, perché sei determinato. Lo so bene che intervenendo su questa materia, affare della camorra, rischiamo una pistolettata in testa". Lo ha scritto su Facebook il sindaco Vincenzo De Luca.

"Ma siamo in una terra bellissima e possiamo fare delle cose straordinarie. Tuttavia, ci sono dei prezzi da pagare: si può fare a condizione che ci sia il sostegno dei cittadini. Io non mi faccio intimidire, costi quel che costi", ha concluso. Di ieri, la sua promessa sulla risoluzione della Terra dei Fuochi, cui non è mancata la replica del coordinatore di Forza Italia, De Siano, che lo ha definito ironicamente "Superman".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento