Malumori per il coprifuoco a Salerno, il sindaco: "Restiamo uniti"

Il sindaco: "Chi oggi aizza le folle lo fa per il proprio becero tornaconto politico di misera visibilità. Vi chiedo di essere uniti, compatti e avere fiducia. Insieme ce la faremo"

Interviene sugli ultimi episodi che hanno interessato anche la città di Salerno, il sindaco Vincenzo Napoli, pronunciandosi sul corteo e sulle iniziative anti-coprifuoco. Accorato, l'appello a tutta la cittadinanza.

Parla il sindaco Napoli

Sono stati mesi difficili.  Oggi siamo chiamati a non vanificare gli sforzi fatti finora. Di concerto con il governo nazionale e con quello regionale, porteremo avanti tutte le strategie possibili per assicurare insieme al bene primario della salute anche il sostegno socio economico come abbiamo fatto fin dai primi momenti della pandemia. 

È doveroso condannare, senza se e senza ma, i gravissimi episodi di inaudita violenza verificatisi ieri sera a Napoli che nulla hanno a che vedere con il vero disagio provocato dalla pandemia globale.  Siamo consapevoli che i commercianti, gli operatori culturali, i professionisti, le imprese, il mondo della scuola, i precari, le famiglie con i propri figli, tutti, indistintamente, stiamo pagando il duro prezzo di questa pandemia che sta provocando  morti e disastri in tutto il mondo. Fare finta di nulla non aiuterà a sconfiggere il Covid. Nessuno può  girarsi dall'altra parte. 

Mi rivolgo a tutti voi: non barricatevi dietro il vostro, seppur giustificato, malcontento. Restiamo uniti. Ci saranno gli aiuti per le categorie in difficoltà. Ci riprenderemo il nostro tempo. I nostri figli torneranno a scuola con i propri compagni e potranno ricominciare a essere bambini, adolescenti, ragazzi spensierati. Abbiate fiducia.  Stiamo facendo quanto in nostro potere per arginare i contagi. Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca sta seguendo una strada difficile per il bene di tutti noi. La salute viene prima di ogni cosa insieme al lavoro e all'economia che va rilanciata. Il nostro ruolo lo svolgeremo con responsabilità nel rispetto di tutti.

Chi oggi aizza le folle lo fa per il proprio becero tornaconto politico di misera visibilità. Vi chiedo di essere uniti, compatti e avere fiducia. Insieme ce la faremo.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

  • Natale 2020, approvato il Dpcm: ecco le regole per spostamenti, negozi e scuole

Torna su
SalernoToday è in caricamento