Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Babygang in azione anche sulla Sita: l'appello alla Prefettura per i controlli

Solo nell’ultimo periodo si sono verificati numerosi episodi di vandalismo e di aggressioni ai danni dei conducenti dei pullman. Sotto tiro, in particolare, è finita la corsa delle 14 che, da Salerno (via Vinciprova), conduce nei Picentini

Non solo Busitalia. Nel mirino dei vandali sono finiti anche gli autobus della Sita Sud, che, ormai da settimane, è costretta a fare la conta dei danni provocati soprattutto dai giovanissimi.

La sicurezza

Solo nell’ultimo periodo si sono verificati numerosi episodi di vandalismo e di aggressioni ai danni dei conducenti dei pullman. Sotto tiro, in particolare, è finita la corsa delle 14 che, da Salerno (via Vinciprova), conduce a Castiglione dei Genovesi e San Cipriano Picentino passando per diversi comuni dei Picentini. Pochi giorni fa – riporta Il Mattino – i babyvandali hanno divelto i sedili, strappato la stoffa dalle spalliere, spaccato le giunture di plastica e, per finire, abbandonato rifiuti di ogni genere sul pavimento o sui sedili sessi. A ciò si aggiungono le aggressioni che i conducenti di Sita Sud subiscono soprattutto da parte di quei viaggiatori che vogliono salire senza il biglietto. Una situazione che sta degenerando con il trascorrere del tempo e che ha spinto il direttore Simone Spinosa a chiedere alla Prefettura di inserire la Sita Sud nel tavolo sicurezza aperto ad inizio mese con Busitalia Campania.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Babygang in azione anche sulla Sita: l'appello alla Prefettura per i controlli

SalernoToday è in caricamento