Smaltimento illecito di rifiuti ad Altavilla: denunciato un imprenditore

L'operazione ha reso possibile accertare che un imprenditore, titolare di una importante azienda zootecnica, da tempo smaltiva i reflui provenienti dal lavaggio della sala mungitura e delle attrezzature in maniera illecita

Una foto delle guardie ambientali in azione

Ancora un intervento a tutela dell'ambiente è stato portato a buon fine dalle guardie ambientali del nucleo provinciale dell'Accademia Kronos e dai carabinieri della stazione di Borgo Carilia ad Altavilla Silentina. L'operazione, rientrante nella campagna nazionale a salvaguardia dell'ambiente denominata Io faccio la mia parte, ha reso possibile accertare che un imprenditore, titolare di una importante azienda zootecnica, da tempo smaltiva i reflui provenienti dal lavaggio della sala mungitura e delle attrezzature in essa presenti in difformità a quanto in realtà aveva comunicato all’Amministrazione comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'operazione

Dopo attenti controlli documentali avvenuti in seguito ad un accurato riscontro nell'azienda in questione, hanno accertato lo smaltimento illecito dei rifiuti. L'imprenditore, infatti, in sede di controlli non è stato in grado di fornire alcuna documentazione per dimostrare le modalità attraverso le quali avrebbe dovuto smaltire i reflui inquinanti che venivano prodotti in seguito al lavaggio delle apparecchiature e dei locali con sostanze corrosive e pericolose per l’ambiente. Dopo i controlli di rito, quindi, l'imprenditore è stato denunciato all'Autorità Giudiziaria. "Questo ulteriore risultato che evidenzia un dato preoccupante - commentano dall'Accademia Kronos - quasi il 100% dei controlli hanno portato a denunce, sequestri per illeciti smaltimenti, illecita gestione di rifiuti, scarichi non autorizzati. Si pone l’obbligo di un momento di riflessione su un settore prioritario del mondo agricolo ma, anche su quali strumenti porre in campo per una più corretta gestione ai fini della tutela ambientale" concludono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Torrione: donna si sente male sulla spiaggia e muore

  • Covid-19: salgono i contagi a Salerno e provincia, muore un paziente. L'appello di Polichetti (Fials)

  • Covid-19, sono 41 i contagiati a Salerno: terzo caso in poche ore

  • Coronavirus: due nuovi casi positivi a Salerno e uno a Scafati

  • Covid-19, positivo un 16enne a Salerno: 32 casi nel Cilento

  • Meteo in Campania, è in arrivo un'ondata di calore: il bollettino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento