menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli organizzatori

Gli organizzatori

Il primo social market a Salerno: spesa a costo zero per chi ha bisogno

Grazie all'aiuto di Giuseppe Amato Junior si realizza questo Punto di Offerta Generi Alimentari: ecco i dettagli dell'iniziativa

Taglio del nastro, il 26 febbraio alle 11, a Salerno, per il primo social market campano targato Rete Solidale. Il progetto nasce per fornire una risposta concreta all’emergenza alimentare: grazie alla sinergia tra Terzo Settore, commercianti ed imprenditori, le persone in stato di bisogno potranno fare la spesa a costo zero. "Purtroppo oggi per molti arrivare alla terza settimana non è cosa semplice, gli ultimi dati Istat, indicano una situazione allarmante - fanno sapere da Rete Solidale -  La Fondazione Casamica presieduta da Carmen Guarino già da tempo aveva avviato l’iniziativa denominata “Ipanieri della solidarietà” che prevedeva la consegna a domicilio dei richiedenti, di generi di prima necessità. Oggi grazie anche all’aiuto di Giuseppe Amato Junior si realizza questo Punto di Offerta Generi Alimentari.

“Il dottor Amato è una bella persona, molto provata dalla sua triste e pesante vicenda giudiziaria, ho dato subito la piena disponibilità a nome di Rete Solidale per aiutarlo nella fase della riabilitazione, ma vi posso assicurare che, in questo progetto, è lui che sta aiutando noi ed è per questo che lo ringrazio anticipatamente” , ha detto la Guarino. Il Social Market nascerà nel quartiere Carmine in Via Mosca 11, a Salerno, dove con un libero contributo (anche di un solo euro) si potrà fare la spesa una volta a settimana. Farà fede l’ultima dichiarazione ISEE garantendo ai richiedenti la massima privacy. Resterà aperto tutti i giorni tranne la domenica, dalle 9 alle 16.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento