menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto archivio

foto archivio

Picchiava e minacciava i genitori, voleva soldi per drogarsi: uomo arrestato a Nocera Inferiore

Era stato più volte denunciato, allontanato anche dalla casa di famiglia ad agosto. Dopo una settimana, ha di nuovo picchiato il padre e la madre e li ha minacciati

I poliziotti hanno arrestato a Nocera Inferiore un pregiudicato responsabile di estorsioni, rapine e violenze nei confronti dei genitori.

I fatti

Una lunga storia di minacce, violenze, maltrattamenti e danneggiamenti: B.F., 31enne nocerino, già noto alle forze dell’ordine, rivolgeva agli anziani genitori continue richieste estorsive. Voleva soldi per procurarsi droga. L’uomo, a seguito di precedenti denunce dei genitori, era stato già tratto in arresto la scorsa primavera. Scaduto il periodo di divieto di dimora nel comune d'appartenenza, aveva fatto rientro a Nocera Inferiore all’inizio dell’estate. La ripresa delle richieste estorsive, delle violenze e delle continue minacce nei confronti del padre e della madre aveva indotto questi ultimi a rivolgersi nuovamente alla Polizia. Ad agosto, B.F. era stato raggiunto da un provvedimento cautelare di allontanamento dalla casa familiare. Dopo una settimana, l'uomo aveva ricominciato a presentarsi presso la casa dei genitori, picchiandoli, minacciandoli, e danneggiando la porta e altri oggetti dell’appartamento, per ottenere ancora una volta somme di denaro, costringendo i genitori ad allontanarsi dall’abitazione per sottrarsi al comportamento violento ed aggressivo. La Procura della Repubblica di Nocera Inferiore condividendo ha avanzato al G.I.P. la richiesta di misura cautelare in carcere, emessa ieri. L'uomo è adesso rinchiuso nella casa circondariale di Fuorni. Dovrà rispondere delle reiterate condotte violente ed estorsive e anche della violazione delle misure imposte dalla precedente ordinanza cautelare.

La foto che pubblichiamo è di archivio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento